Bettabi - Web Design e Web Marketing Torino
Web Design, Siti Internet, Siti e-commerce, Web Marketing, SEO

Blog

Come fare un'analisi SEO del tuo sito in 5 minuti
Scopri se Google ti ama

13 Novembre 2016

Analisi SEO del tuo sito in 5 minuti
Un audit SEO è un lavoro lungo e complesso, roba da veri specialisti. A volte però è utile fare un'analisi super veloce, che ci aiuti a capire come un sito è messo su Google: che sia il vostro o quello di un cliente, individuare a prima vista qualche punto debole, e capire come migliorarlo, può rivelarsi molto utile. Ecco la procedura e gli strumenti che uso io in questi casi: e voi, come fate?

Indicizzazione

Cerca il tuo nome

Primissima cosa: cerca il nome della tua attività su Google. È un test semplice, ma proprio perché così banale all’apparenza può capitare di trascurarlo. E invece… È proprio quello che vedranno a prima vista i clienti che ti conoscono per nome e ti cercano su Google!
  • Com’è il title?
  • Com’è la description?
  • Sono presenti dei sitelink? Sono adeguati alle tue aspettative?
  • È presente una scheda di attività commerciale? L’hai rivendicata? Presenta informazioni corrette? 
  • Dai un’occhiata al resto della pagina: chi compare in serp con te? Ci sono altre pagine riconducibili a te e alla tua attività? Sono coerenti?


Scopri quante pagine Google conosce del tuo sito

L'operatore di ricerca:
  • site:iltuosito.it
Ti permette di individuare tutte le pagine del tuo sito che Google ha indicizzato. Scorri fino alle ultime pagine: ti può capitare di individuare qualche pagina che probabilmente non vorresti che Google conservasse…

#FreelanceDay 2016: the doctor is IN
Scopriremo insieme se Google ti ama!

07 Ottobre 2016

Seo Help al FreelanceDay
Il #FreelanceDay è l'evento dedicato ai freelance che si svolge ogni anno a Torino. È organizzato da Toolbox Coworking in collaborazione ACTA, l'associazione alla quale tutti noi freelance dovremmo essere almeno un po' grati per aver contribuito a far succedere questo. Mica bruscolini, son soldi che ci restano in tasca.

L'evento si inserisce all'interno della European Freelancers Week, dal 17 al 23 ottobre, un eventone mistico che coinvolge freelance di tutta Europa. L'iscrizione al FreelanceDay è gratuita e si può fare comodamente da Eventbrite, perché siamo smart e ci piace così.

Il programma è ricco di eventi molto interessanti, dategli un'occhiata. 

Mi vedete nei panni di Lucy?

Quest'anno anche io sarò presente al FreelanceDay: mi troverete dietro un banchetto che ricorda quello di Lucy, la spigolosa amica di Charlie Brown che amava infliggere consigli psichiatrici per pochi centesimi.

Sito Joomla Multilingua: Guida rapida in 8 passi
Come trasformare il tuo sito Joomla in un sito multilingua

19 Aprile 2016

In Joomla 3 è possibile attivare l’opzione del multilingua già dall’installazione del CMS: alla fine della procedura di installazione, poco prima dell’eliminazione della cartella di installazione (nella stessa schermata) è possibile installare le lingue e impostare alcune opzioni relative al multilingua. Ah, bisogna ricordarsi di NON installare i dati di esempio.

Ma… E se devo attivare il multilingua dopo l’installazione di Joomla? Magari in un sito già avviato, che si è sviluppato e ora necessita di aprirsi a nuovi mercati?

Si tratta di un'operazione possibile ma la procedura che Joomla richiede in questo caso è piuttosto macchinosa ed è facile perdere il filo.

Ecco una breve guida passo passo, per trasformare il tuo sito Joomla in un sito multilingua senza perderti per strada.

Capire le preferenze di Prestashop
Guida per impostare correttamente il tuo e-commerce

07 Febbraio 2016

Ok, avete installato Prestashop e siete ansiosi di cominciare a guadagnare online: resistete alla tentazione di buttarvi a pancia bassa sul template e dedicate un po’ di tempo a scoprire quali sono le principali preferenze che potete impostare per il vostro negozio.
Vi risparmierete grattacapi futuri.

Dal menu sulla sinistra, voce “Preferenze”, potrete dare le impostazioni generali per il corretto funzionamento del vostro negozio.

Esaminiamo le varie sottovoci, concentrandoci sulle impostazioni più importanti. 

Guida Prestashop: impostare le preferenze

 


Installare Prestashop in locale con Xampp
Semplice guida pratica all'installazione

02 Gennaio 2016

Se scegliete di creare il vostro negozio online utilizzando Prestashop Download, vi sarà utile crearne inizialmente una versione locale, sul vostro computer. 

In questo articolo imparerete ad installare Prestashop in locale utilizzando il software Xampp, un software che permette di ricreare in locale l’ambiente di sviluppo necessario per fare funzionare Prestashop.

 1. Scaricare Xampp

Come primo passo dovete scaricare Xampp e installarlo seguendo tutti i passi della procedura guidata.

 2. Lanciare Xampp

Lanciate l’applicazione Xampp (manager-osx).

Andate quindi su "Manage servers" e  avviate MySQL Database e Apache Web Server.

Installare Prestashop in locale


Prestashop: Cloud o Download?
Guida alla scelta della soluzione giusta

25 Novembre 2015

Guida alla scelta di Prestashop Cloud o Download

Vi state avvicinando al mondo e-commerce e avete scelto di aprire il vostro shop online con Prestashop. Bene! Ora la scelta a cui siete davanti è: Cloud o Download?

Prestashop infatti mette a disposizione queste due possibilità, entrambe gratuite, per andare incontro alle esigenze di tutti, grandi e piccini.

La piattaforma che sta dietro alle due soluzioni è la stessa, ma con alcune differenze... Quale sarà la scelta giusta per voi? Scopriamolo insieme.

Il Search Marketing in Italia: verso il 2015
Appunti dal Convegno GT

13 Gennaio 2015

“Fare seo non è difficile, è fare consulenza che è difficile”

Questa frase è stata citata da Marco Quadrella durante il 9° Convegno GT Nazionale sul Search Marketing. Secondo me la citazione riassume benissimo lo stato di SEO, Web Marketing, Search Marketing, Social Media Marketing (e chi più ne ha…) in Italia nel 2014. E probabilmente anche nel 2015. Nonché il mio personale percorso professionale, da quando ho cominciato ad occuparmi (anche) di SEO.

Le tecniche SEO per le quali tanto ci arrovelliamo e delle quali tanto ci appassioniamo - e che tanto spazio hanno avuto all’interno del Convegno GT - sono importantissime e fondamentali per svolgere bene il lavoro di SEO. Però non sono tutto: il difficile non è imparare ad utilizzare gli strumenti e le tecniche, è appunto trovare una sintesi efficace e convincente per raggiungere un obiettivo - e tradurla in piano d’azione.

Allora, qual è la ricetta per trasformarsi da SEO a Consulente? Sicuramente passa dalla fiducia nelle proprie capacità, dall’abilità di gestire complessità, di trovare nuove soluzioni mantenendo il più possibile una mente aperta e predisposta al cambiamento.
Serve sapere tutto su come viene costruita una SERP o sulle tecniche di link building? Sicuramente aiuta. Come aiuta anche mantenersi aggiornati sulle ultime tendenze. 


JoomlaDay 2014

12 Novembre 2014

Quando posso partecipare al JoomlaDay lo faccio sempre volentieri: Joomla è il CMS Open Source che uso da anni, lo apprezzo e in un certo senso… Gli sono affezionata, come ad un fedele compagno di avventure. Ricordo ancora i primi template che mi costruivo da zero per la versione 1.0… 

Il JoomlaDay si tiene tutti gli anni in una città diversa: quest’anno era a Milano. È stata una festosa kermesse, in cui tutti noi utilizzatori, sviluppatori, estimatori, cultori di Joomla ci siamo sentiti un po’ come una grande famiglia. Curioso vedere dal vivo le facce di chi si conosce solo via avatar del Forum di joomla.it :-)

Joomla, vincitore nel 2014 del riconoscimento Best Open Source PHP (People's Choice), benché a livello globale copra solo il 3% dei siti web - ma la percentuale maggiore è dei siti che non usano alcun CMS - in Italia, confrontato con atri popolari CMS, sfoggia un bel quasi-26%.


Siti web che utilizzano cms al mondo

Siti web che utilizzano cms in Italia
Immagini tratte dalla presentazione di Chiara Aliotta


[12 3 4 5  >>  

Cerca nel sito