Elisabetta Barone - E-commerce, SEO, Web Marketing | Torino
E-commerce, SEO, Web Marketing

Joomla

Sito Joomla Multilingua: Guida rapida in 8 passi
Come trasformare il tuo sito Joomla in un sito multilingua

19 Aprile 2016

In Joomla 3 è possibile attivare l’opzione del multilingua già dall’installazione del CMS: alla fine della procedura di installazione, poco prima dell’eliminazione della cartella di installazione (nella stessa schermata) è possibile installare le lingue e impostare alcune opzioni relative al multilingua. Ah, bisogna ricordarsi di NON installare i dati di esempio.

Ma… E se devo attivare il multilingua dopo l’installazione di Joomla? Magari in un sito già avviato, che si è sviluppato e ora necessita di aprirsi a nuovi mercati?

Si tratta di un'operazione possibile ma la procedura che Joomla richiede in questo caso è piuttosto macchinosa ed è facile perdere il filo.

Ecco una breve guida passo passo, per trasformare il tuo sito Joomla in un sito multilingua senza perderti per strada.

JoomlaDay 2014

12 Novembre 2014

Quando posso partecipare al JoomlaDay lo faccio sempre volentieri: Joomla è il CMS Open Source che uso da anni, lo apprezzo e in un certo senso… Gli sono affezionata, come ad un fedele compagno di avventure. Ricordo ancora i primi template che mi costruivo da zero per la versione 1.0… 

Il JoomlaDay si tiene tutti gli anni in una città diversa: quest’anno era a Milano. È stata una festosa kermesse, in cui tutti noi utilizzatori, sviluppatori, estimatori, cultori di Joomla ci siamo sentiti un po’ come una grande famiglia. Curioso vedere dal vivo le facce di chi si conosce solo via avatar del Forum di joomla.it :-)

Joomla, vincitore nel 2014 del riconoscimento Best Open Source PHP (People's Choice), benché a livello globale copra solo il 3% dei siti web - ma la percentuale maggiore è dei siti che non usano alcun CMS - in Italia, confrontato con atri popolari CMS, sfoggia un bel quasi-26%.


Siti web che utilizzano cms al mondo

Siti web che utilizzano cms in Italia
Immagini tratte dalla presentazione di Chiara Aliotta


Migrare un sito Joomla 1.0 a Joomla 3
Senza perderci la giovinezza

14 Febbraio 2014

Migrazione Joomla da 1.0 a 3
La migrazione di un sito realizzato con una versione così antica di Joomla è sicuramente un'operazione complessa, tortuosa e potenzialmente dolorosa, soprattutto se il sito è ricco di componenti di terze parti, il cui sviluppo potrebbe essere stato abbandonato nel corso degli anni.

Inoltre, poiché col succedersi delle release il cms è cambiato moltissimo, probabilmente dovrete ricreare molte parti del vostro sito e sicuramente rifare il template. Un restyling grafico dopo molti anni può essere senz'altro opportuno, tuttavia rifare un template rappresenta un lavoro oneroso, di cui magari voi - o il vostro cliente - non sentite l'urgente esigenza.

Nonostante i "contro", i motivi a favore di un passaggio alla versione più recente di Joomla sono molti e consistenti.

Prima di tutto, superare problemi di sicurezza legati al mancato rilascio degli aggiornamenti delle vecchie versioni: ormai le falle della 1.0, che nessuno si cura più di tappare, sono lì, a disposizione anche dell'hacker più tontolone, che può sfruttarle per fare scempio del vostro sito.

Inoltre, la difficoltà nel trovare componenti e moduli che espandano le potenzialità del vostro sito, perché nessuno li sviluppa più e quelli vecchi sono ormai introvabili (e poco raccomandabili). Al contrario, per Joomla 3 ci sono bizzeffe di moduli e componenti belli freschi. Se poi i componenti li sviluppate voi, sicuramente è più stimolante farlo per un cms con un futuro che per una versione che è ormai un reperto archeologico.


Mostra o nascondi titolo / categoria / data di un articolo Joomla
Modificare le opzioni di visualizzazione

27 Gennaio 2014

La visibilità del titolo di un articolo Joomla, come anche quella della data, del nome categoria e delle altre opzioni, si gestisce in tre punti:

  1. Nella configurazione globale degli articoli (In Joomla 3 configurazione > articoli, ma è sempre accessibile dal tasto in alto a destra della pagina di gestione articoli): qui si impostano le preferenze generali, quelle che si suppone vadano bene per la maggioranza degli articoli del nostro sito. 
    Le opzioni sono: Mostra - Nascondi



  2. Nella configurazione della voce di menu: qui si impostano le preferenze di visualizzazione degli articoli contenuti nella pagina che si visualizza cliccando una particolare voce di menu.
    Le opzioni sono: Usa globali - Utilizza impostazioni articolo - Mostra - Nascondi



  3. Nella configurazione del singolo articolo: qui si impostano le preferenze del singolo articolo.
    Le opzioni sono: Usa globali - Mostra - Nascondi




Joomla e Google Authorship
Collegare il proprio profilo di Google+ al sito

06 Maggio 2013

Riepilogo qui a titolo di pro memoria (soprattutto mia, ma anche vostra) questa breve ed elegante procedura per associare il proprio profilo su Google+ agli articoli scritti sul proprio sito Joomla!

Insomma per ottenere un risultato tipo questo:

Google Authorship nelle SERP di Google

La authorship è sempre più importante per la SEO. Google infatti, nel suo inesausto sforzo di offrire agli utenti risultati di ricerca sempre più di qualità, premia i contenuti collegati ad un profilo autore (più autorevole è meglio è) facendolo salire nelle SERP.

Ecco la procedura:

1. andare sul proprio profilo Google+ e, nel pannello informazioni, inserire l'URL del sito di cui si è autori

2. creare un modulo HTML personalizzato e, disabilitando l'editor, inserire questo codice: 

<a href="https://plus.google.com/u/0/102246080652189111412?rel=author"></a>

Sostituendo l'URL del tuo profilo Google+ alla mia, presente in questo esempio. Quindi pubblicare il modulo su tutte le pagine.

3. Vedere l'effetto che fa usando lo strumento dei dati strutturatidi Strumenti per Webmaster: scrivendo l'url del proprio sito si può verificare se l'attribuzione dei contenuti è andata a buon fine.

Se questo vi sembra poco, qui la procedura suggerita da Google e qui quella che mi ha ispirato questo post.

Se poi oggi vi sentite complottisti, leggete qui.


Joomla e i feed rss
Come gestirli e come accorpare feed diversi

08 Marzo 2013

Feed rss I feed rss sono un formato molto diffuso per la distribuzione di contenuti sul web. Il flusso di contenuti si basa su una  struttura xml che viene aggiornata automaticamente ogni volta che aggiungiamo un contenuto al nostro sito, ad esempio nella sezione blog o news. I visitatori del nostro sito possono iscriversi al nostro flusso ed essere quindi sempre aggiornati quando pubblichiamo qualcosa di nuovo.

Ci sono molti programmi che permettono di aggregare molti feed e crearsi una sorta di "rivista personale" (io vado pazza per Feedly), che si può leggere da computer, tablet, smatphone… Insomma, un aspetto da non sottovalutare! 

Sin dai tempi più antichi, Joomla emana flussi rss, quindi se avete un sito Joomla è probabile che abbiate anche un feed da qualche parte. Per esserne sicuri date una sbirciata al codice della vostra pagina e cercate nell'header una riga di codice tipo questa:

<link href="http://feeds.feedburner.com/bettabi-blog" rel="alternate" type="application/rss+xml" title="RSS 2.0" />

Questa riga di codice avverte browser e aggregatori che c'è la possibilità di sottoscrivere un feed. Naturalmente, se volete facilitare la vita ai vostri lettori, nulla vi vieta di infiorettare le vostre pagine con simpatiche iconcine tipo quelle che trovate in fondo a questa sezione, linkate al vostro flusso rss.