Bettabi - Web Design e Web Marketing Torino
Web Design, Siti Internet, Siti e-commerce, Web Marketing, SEO

GT Conference
Torino, 8 giugno 2013

10 Giugno 2013

gt conference 08-06-2013

Sabato si è tenuta a Torino la GT Conference, un'importante occasione formativa organizzata dal  GT Master Club e sbarcata nell'augusta capitale sabauda, con somma soddisfazione dei torinesi (me compresa) e non.

I grandi temi della giornata sono stati due: SEO e Social Media. Essendo che i miei pantaloni si sono incollati sin dalle prime ore dell'alba alla sedia della sala SEO, nella sala social non ci ho neanche portato i piedi. Peccato, spero di ovviare con l'aiuto di comode slide postume all'handicap della mia mancata ubiquità.

In Sala Social Achille Falzoni ha tenuto un interessante intervento sull'internazionalizzazione, facendo una carrellata di strumenti SEO, come Link Search Tool, utile per la link building o Google Global Market Finder, per esplorare e pianificare business in mercati stranieri. Il web è visto come strumento per interpretare la situazione dei vari mercati internazionali. E qui si aprono scenari che mi fanno tremare le vene e i polsi solo a sentirne parlare.
Fabio Prettico ci ha quindi parlato di come influisce la geolocalizzazione nelle serp, mentre Valerio Notarfrancesco è tornato sul tema della link building e del social SEO, regalandoci qualche chicca in fatto di e-commerce SEO, quale vincolare uno sconto nel carrello ad un apprezzamento su Google+... Oltre a fare sconti stratosferici per costringere tutti a parlare di noi, of course
L'uso di strumenti social supporta la SEO perché genera segnali di ranking ed è a prova di Google Penguin in quanto favorisce backlinks naturali e spontanei. Il Pinguino insomma ha la sua etica. Meglio che diventi anche la nostra.

Un altro intervento molto interessante è stato quello di Andrea Cardinali sulla SEO on-site, forse il più "tecnico" tra quelli che ho seguito. Andrea ci ha parlato di spider frettolosi (sapevate che gli spider non seguono tutti i link di una pagina?), link juicelinking interno, fondamentale per una buona indicizzazione e per "spingere" le pagine che ci stanno più a cuore. Ci ha spiegato quanto sia importante curare il primo link ad una determinata risorsa che inseriamo nella pagina: infatti Google, se in una pagina esistono due o più link ad una stessa risorsa, tematizza s olo il prmo ignorando gli altri. Il che significa che se il primo link è "leggi tutto" si verificherà una non trascurabile perdita di gustosità della link juice. 
Succosa anche la parentesi sui rich snippet: fondamentali per risaltare nelle serp. Sapete come ottenerli? Basta usare i microformati. Si è parlato anche di Authorship: anche io già mi scontrai con questo problema...

Insomma e infine, una giornata interessante e piacevole, soprattutto per il clima amichevole e disteso, tipico di chi impara insegnando. Occasione anche per ritrovare vecchi amici e scoprirne di nuovi... A presto!

blog comments powered by Disqus