Elisabetta Barone - E-commerce, SEO, Web Marketing | Torino
E-commerce, SEO, Web Marketing

Blog

Installare Prestashop in locale
Semplice guida pratica all'installazione

02 Gennaio 2016


ARTICOLO AGGIORNATO al 13 gennaio 2020. Una precedente versione di questo articolo prevedeva l’utilizzo del software Xampp ma, dopo una verifica, mi sembra più semplice su Mac l’ultilizzo di Mamp. Per altri sistemi operativi, Xampp ora prevede l’utilizzo di app preinstallate per i principali cms, tra cui Prestashop.


 

Se scegliete di creare il vostro negozio online utilizzando Prestashop, vi sarà utile crearne inizialmente una versione locale, sul vostro computer. 

In questo articolo imparerete ad installare Prestashop 1.7 in locale utilizzando il software Mamp 5.5, che permette di ricreare l’ambiente di sviluppo necessario per fare funzionare Prestashop su Mac OS 10.15.2.

 

NOTA: Anche se installare un e-commerce con Prestashop è piuttosto semplice, far funzionare davvero un e-commerce è un’attività complessa che richiede competenze specifiche in tanti settori diversi (uno sviluppatore specializzato, un grafico web, un buon consulente SEO, solo per fare alcuni esempi) - oltre che un solido business plan di partenza. 

1. Scaricare Mamp

Come primo passo dovete scaricare Mamp (scegliete la versione giusta per il vostro sistema operativo, nel mio caso Mac) e installarlo seguendo tutti i passi della procedura guidata. Esiste una versione a pagamento: a noi sarà sufficiente quella gratuita.

 2. Lanciare Mamp

Lanciate l’applicazione Mamp e cliccate su "Start Servers": l’icona diventerà verde e questo vuol dire che l’ambiente è pronto per l'installazione. 

Installare Prestashop in locale con Mamp: avviare il server locale


Prestashop: Cloud o Download?
Guida alla scelta della soluzione giusta

25 Novembre 2015

Guida alla scelta di Prestashop Cloud o Download

Vi state avvicinando al mondo e-commerce e avete scelto di aprire il vostro shop online con Prestashop. Bene! Ora la scelta a cui siete davanti è: Cloud o Download?

Prestashop infatti mette a disposizione queste due possibilità, entrambe gratuite, per andare incontro alle esigenze di tutti, grandi e piccini.

La piattaforma che sta dietro alle due soluzioni è la stessa, ma con alcune differenze... Quale sarà la scelta giusta per voi? Scopriamolo insieme.

Il Search Marketing in Italia: verso il 2015
Appunti dal Convegno GT

13 Gennaio 2015

“Fare seo non è difficile, è fare consulenza che è difficile”

Questa frase è stata citata da Marco Quadrella durante il 9° Convegno GT Nazionale sul Search Marketing. Secondo me la citazione riassume benissimo lo stato di SEO, Web Marketing, Search Marketing, Social Media Marketing (e chi più ne ha…) in Italia nel 2014. E probabilmente anche nel 2015. Nonché il mio personale percorso professionale, da quando ho cominciato ad occuparmi (anche) di SEO.

Le tecniche SEO per le quali tanto ci arrovelliamo e delle quali tanto ci appassioniamo - e che tanto spazio hanno avuto all’interno del Convegno GT - sono importantissime e fondamentali per svolgere bene il lavoro di SEO. Però non sono tutto: il difficile non è imparare ad utilizzare gli strumenti e le tecniche, è appunto trovare una sintesi efficace e convincente per raggiungere un obiettivo - e tradurla in piano d’azione.

Allora, qual è la ricetta per trasformarsi da SEO a Consulente? Sicuramente passa dalla fiducia nelle proprie capacità, dall’abilità di gestire complessità, di trovare nuove soluzioni mantenendo il più possibile una mente aperta e predisposta al cambiamento.
Serve sapere tutto su come viene costruita una SERP o sulle tecniche di link building? Sicuramente aiuta. Come aiuta anche mantenersi aggiornati sulle ultime tendenze. 


JoomlaDay 2014

12 Novembre 2014

Quando posso partecipare al JoomlaDay lo faccio sempre volentieri: Joomla è il CMS Open Source che uso da anni, lo apprezzo e in un certo senso… Gli sono affezionata, come ad un fedele compagno di avventure. Ricordo ancora i primi template che mi costruivo da zero per la versione 1.0… 

Il JoomlaDay si tiene tutti gli anni in una città diversa: quest’anno era a Milano. È stata una festosa kermesse, in cui tutti noi utilizzatori, sviluppatori, estimatori, cultori di Joomla ci siamo sentiti un po’ come una grande famiglia. Curioso vedere dal vivo le facce di chi si conosce solo via avatar del Forum di joomla.it :-)

Joomla, vincitore nel 2014 del riconoscimento Best Open Source PHP (People's Choice), benché a livello globale copra solo il 3% dei siti web - ma la percentuale maggiore è dei siti che non usano alcun CMS - in Italia, confrontato con atri popolari CMS, sfoggia un bel quasi-26%.


Siti web che utilizzano cms al mondo

Siti web che utilizzano cms in Italia
Immagini tratte dalla presentazione di Chiara Aliotta


Scontare tutti i prodotti di una categoria
o scontare un singolo prodotto

29 Luglio 2014

Guida Prestashop -Tempo di SaldiTempo di saldi anche nel vostro e-commerce? In questo semplice tutorial scopriremo come gestire gli sconti sui prodotti del vostro e-commerce Prestashop 1.6 - ma è tutto valido anche per la precedente versione di Prestashop 1.5.

Gli sconti in Prestashop sono gestiti principalmente:

  • Dalla scheda del prodotto, quando si desidera scontare un singolo prodotto
  • Dalle regole catalogo prezzi, quando si vuole che lo sconto si applichi a gruppi di prodotti, come ad esempio le categorie

Sconti sul prodotto

È possibile impostare uno sconto sul singolo prodotto agendo sulla scheda prodotto:

Catalogo > Prodotti > Apro la scheda di un prodotto > Prezzi > Aggiungi un prezzo specifico

Impostare sconto su prodotto Prestashop

Aggiungendo un prezzo specifico è possibile applicare uno sconto percentuale o ammontare al prodotto.

Il prezzo specifico può essere riservato:
  • a determinate valute, nazioni, gruppi di utenti
  • ad un singolo cliente
  • a specifiche combinazioni di prodotto
  • per un arco temporale determinato
  • e può essere applicato a partire da un acquisto minimo di unità di prodotto

E-commerce Forum 2014

21 Maggio 2014

E-commerce forum 2014

Grande successo (almeno speriamo!) per la partecipazione ieri all'E-commerce Forum di Milano, da parte di Tembo, che ha partecipato sia come sponsor che con uno stand informativo accanto allo stand Prestashop, di cui ormai Tembo è partner Gold (di più non si può).
Per non parlare dello scopiettante workshop tenuto dal CTO & Web Director di Tembo, Marco Armellino...

GT STUDY 10 maggio 2014 Torino

12 Maggio 2014

Gt Study Torino 2014Anche quest'anno ho partecipato all'evento organizzato dal GT Master Club a Torino.

A dire il vero, gli eventi del GT Master Club sono diventati nell'ultimo anno un appuntamento ricorrente nella mia agenda: per imparare e approfondire temi legati alla SEO, ovvero l'ottimizzazione dei siti per i motori di ricerca, li trovo davvero formativi. Soprattutto quelli a pagamento, di solito più densi e meno entry level. Ça va sans dire...

Anche questa volta l'appuntamento non mi ha deluso anche se, sarà che sto diventando un po' più rodata sui temi della SEO, non l'ho trovato stupefacente come altre volte.

Cos'è un sito responsive
Guida per chi lo vende e per chi lo compra

31 Marzo 2014

Se siete un web designer aggiornato e coscienzioso probabilmente pensate che fare un sito che non sia responsive al giorno d'oggi sia una specie di peccato mortale. Probabilmente, coltivate l'illusione che tutti siano perfettamente al corrente di quello che significa il concetto di "responsive". 
Eppure... A volte capita di sentirsi dire da un cliente: "Ehi c'è un problema con il sito che mi hai fatto: se lo guardo dal tablet lo vedo tutto diverso rispetto a quando lo navigo da pc!"

Sito con layout responsive sui vari dispositivi
A obiezioni di questo tipo di solito al web designer medio sale una malinconia che neanche a Byron sula rupe. Anche perché, diciamocelo, progettare e realizzare un template responsive é molto più complesso rispetto ad un template che non lo è, ed é un vero peccato che il cliente non si renda conto di questo valore aggiunto che gli stiamo offrendo - magari regalando, perché siamo scrupolosi, appassionati ed amiamo il lavoro ben fatto.
Ma forse é solo il caso di spiegarsi un po' meglio: non tutti i clienti infatti sono tenuti a comprendere e condividere il nostro gergo tecnico. Il web design è il nostro mestiere, il loro, magari, è tutt'altro.

Cosa non è

Cominciamo col dire cosa non é un sito responsive: un sito responsive non è una versione progettata per i dispositivi mobili. 
Non si tratta cioè di qualcosa di 'altro', separato, distinto dal sito desktop. É più corretto infatti parlare, piuttosto che di sito, di design o template responsive: la responsività non interessa infatti la sostanza ma la forma. Si tratta di un vestito che si trasforma, svelando, nascondendo, spostando i vari elementi che compongono la pagina, in modo da avere sempre la foggia adatta al dispositivo dal quale è di volta in volta visualizzato (tablet, smartphone...)


<<  1 [23 4 5 6  >>  

Cerca nel sito